Prestiti fiduciari

Tra la grande famiglia dei prestiti messa a disposizione di chi ha particolari esigenze di liquidità immediata, il prestito fiduciario rientra nella tipologia dei prestiti non finalizzati,
ovvero quelli in cui non è necessario dichiarare la motivazione della richiesta di prestito e, di conseguenza, cosa si desidera acquistare con il denaro prestato.

La richiesta di prestiti fiduciari è molto aumentata negli ultimi periodi per colpa dei gravi problemi economici che sta attraversando il nostro paese. I richiedenti non riescono ad arrivare alla fine del mese e necessitano di un plus economico che solo un prestito finanziario fiduciario può dare. Il denaro viene utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità nei quali ormai è rientrata anche la benzina e la manutenzione dell’auto, le spese telefoniche, le spese per l’istruzione scolastica dei figli e molto altro.


Il prestito fiduciario viene concesso a chiunque possegga una busta paga sufficientemente alta da coprire il valore della rata mensile ma, essendo differente dalla cessione del quinto dello stipendio, il richiedente non può essere iscritto nelle liste nazionali dei cattivi pagatori o protestati. Il numero delle rate non supera le 120 mensilità e il valore del prestito varia solitamente da un minimo di 2500 a un massimo di 60.000 Euro con una percentuale a tasso fisso per l’intera durata della restituzione del prestito.

Non vi sono spese di apertura pratica o istruttoria e il denaro verrà recapitato o accreditato sul conto corrente del richiedente in circa 4-5 giorni lavorativi. Inoltre non verranno mai richieste fideiussioni, firme a garanzia della restituzione del prestito, cambiali e quant’altro.



Fai conoscere questo articolo:

    2 Commenti

    Leave a Reply

    L'indirizzo email non sarà pubblicato.


    *